Il problema

In un contesto economico e sociale fortemente penalizzato (nel 2007 il reddito medio pro capite di un cittadino ugandese non superava i 340 dollari annui e l’aspettativa di vita si fermava a 50 anni), l’iniziativa imprenditoriale privata rappresenta uno dei più importanti input per l'incremento del benessere collettivo.

L’iniziativa

Il progetto Wekembe per il microcredito in Uganda nasce dall’esigenza di offrire agli imprenditori locali più indigenti la possibilità di accedere a fonti di finanziamento per le loro attività imprenditoriali. Spe Salvi è intervenuta al fine di sostenere la diffusione del microcredito fra i piccoli imprenditori locali tramite il rafforzamento di Wekembe nella diocesi di Kampala.

I risultati

  • Formazione degli agenti di prestito tramite specifici percorsi di consulenza

  • Aumento dei servizi offerti da Wekembe nella diocesi di Kampala, dal supporto di piccole attività fino alla progettazione di abitazioni

  • Creazione di un impianto di tutoraggio per il miglioramento dell’efficienza operativa dei progetti imprenditoriali